Lavorare in mobilità in modo efficiente e produttivo è sempre più richiesto dai dipendenti e i vantaggi dello Smart Working (in Italia, si parla più precisamente di Lavoro Agile) sono ormai evidenti anche alle aziende. Basti pensare ad alcuni dati emersi da un recente sondaggio condotto da Microsoft, un osservatorio Smart Working privilegiato, da cui è risultato che il 57% dei dipendenti vorrebbe poter lavorare anche da casa e più della metà del campione, ben il 52%, lo farebbe anche per più ore pur di godere di maggiore flessibilità.

Di fatto, lo Smart Working è già una realtà consolidata: stando sempre alla ricerca condotta da Microsoft, il 45% dei dipendenti lavora durante il tragitto casa-ufficio, il 27% mentre mangia, il 25% mentre guarda la televisione, addirittura il 12% dei genitori lavora anche mentre partecipa a eventi e attività dei figli.

A questo si aggiungono i vantaggi dello Smart Working per l’azienda, che sono numerosi: dalla maggiore produttività (emersa nel 92% dei dipendenti intervistati) ai più alti livelli di concentrazione e focalizzazione (75%) fino addirittura all’aumento della collaborazione (80%).

Quindi, se la rivoluzione digitale del mondo del lavoro e del modo di lavorare è già una realtà quotidiana ed è già avvenuta a livello culturale tra i dipendenti, servono degli strumenti tecnologici evoluti che abilitino e facilitino il cambiamento in essere.

In particolare, oltre all’accesso alla posta elettronica, si richiedono soprattutto la possibilità di condividere documenti e messaggi in modo immediato, l’archiviazione anche in cloud in totale sicurezza e la collaborazione a distanza.

A questo proposito, molto interessante è la soluzione proposta da Microsoft con Office 365, una suite di soluzioni pensata proprio per abilitare il lavoro da remoto o, come ama definirlo Liuba Manolova, Direttore Modern Workplace di Microsoft, il “good working” – non solo per grandi aziende – e, quindi, la qualità del rapporto tra vita lavorativa e vita privata degli smart worker.

Produttività in mobilità: possiamo sintetizzare in questo modo Office 365, nata come evoluzione in cloud di Microsoft Office e disponibile su TIM Digital Store.

Si tratta di una soluzione completa, semplice, integrata e intelligente. Numerose le funzionalità che include, dalle tradizionali applicazioni di Microsoft Office, quali Word e Power Point, ottimizzati per essere accessibili da ogni dispositivo (PC, smartphone, tablet) e da qualsiasi sistema operativo, a servizi per collaborare in modo veloce e sicuro. Non solo posta elettronica e calendari condivisi, ma Office 365 dispone anche di spazio in cloud per archiviare e condividere documenti sia online sia offline (con ben 1 Terabyte a disposizione sempre accessibile su OneDrive) e di strumenti evoluti di comunicazione istantanea e di collaborazione.

A tutto questo si aggiungono funzionalità di intelligenza artificiale e altissimi standard di sicurezza, in linea con i criteri richiesti dal GDPR.

I vantaggi dello Smart Working per il datore di lavoro, oltre alla riduzione dei costi connessi agli spazi fisici, sono quelli correlati alla maggiore flessibilità dei dipendenti, che possono organizzarsi al di là del classico orario di lavoro per portare avanti le attività sempre e ovunque, con notevoli benefici in termini di produttività.

Vantaggi per l’azienda e dipendenti più felici: un connubio che sembrava utopia fino a pochi anni fa, sta ora diventando realtà grazie a soluzioni evolute come Office 365 di Microsoft.

 

Vuoi saperne di più su come creare valore aggiunto per la tua azienda grazie a Microsoft Office 365? 

Allora ascolta il seguente podcast!