La unified communication viene definita in modi diversi, ma il più efficace è quello che la descrive come un ambiente tecnologico integrato, in cui diversi strumenti di comunicazione aziendale lavorano senza soluzione di continuità per una maggiore facilità d'uso, produttività ed efficienza.

Gli strumenti unificati di comunicazione consentono alle aziende di prendere decisioni in modo più veloce e ottimizzato. La unified communication permette poi agli utenti di comunicare nella maniera più adatta alle rispettive esigenze o condizioni lavorative. E i singoli strumenti utilizzati sono interconnessi in modo tale da garantire un accesso semplificato ed efficiente.

Quando si parla d’integrazione, in un sistema che consente un facile flusso di comunicazione tra i dispositivi, significa che un’azienda è in grado di utilizzare tecnologie differenti per soddisfare esigenze diverse. Non soltanto un unico prodotto tecnologico che dispone di varie opzioni, bensì una serie di prodotti che forniscono una interfaccia utente coerente.

La unified communication come sistema integrato

In questi ultimi anni i metodi di lavoro sono molto cambiati, influenzati positivamente dall’utilizzo delle nuove tecnologie. L’innovazione di un’azienda passa così necessariamente attraverso moderni sistemi di gestione del lavoro e delle relazioni, in digital workspace sempre più performati e performanti. La unified communication diventa uno strumento centrale per lo sviluppo di un mondo in costante evoluzione come quello dello smart working, oltre che per la gestione di un ufficio organizzato.

Ma come funziona esattamente un sistema integrato di comunicazione aziendale? Per comprenderlo nel dettaglio si pensi a tutti quei sistemi con modalità di esecuzione in tempo più o meno reale che possono essere implementati in una rete aziendale. E si considerino, con priorità diverse, le piattaforme che integrano tra loro determinate funzioni.

Il segreto del successo è l’interazione fra gli strumenti

L’obiettivo principale per realizzare un’efficace unified communication è quello di poter connettere tra di loro diverse persone, prescindendo dallo strumento che viene utilizzato. Inoltre è molto importante che la comunicazione si possa trasferire con facilità da uno strumento all’altro attraverso messaggistica, sistemi di video e audio conferenza, comunicazione voce telefonica, sia tradizionale sia attraverso il voice IP e che sia compatibile con strumenti hardware quali tablet e smartphone, oltre ai PC e naturalmente agli ambienti di condivisione delle informazioni e di collaborazione quali le piattaforme cloud.

Il risultato di queste interazioni porta alla creazione di un ambiente di lavoro che per un’impresa non coincide soltanto con un migliore utilizzo delle risorse e delle capacità produttive, ma consente ai collaboratori, siano essi in ufficio o da remoto, di poter lavorare in condizioni ottimali.

La ricerca della UC diventa sfida aziendale

Non sempre, tuttavia, le aziende sanno cogliere a prima vista i vantaggi di una unified communicaton. Talvolta si tendono a mantenere separate le funzioni e gli strumenti, sottovalutando il valore aggiunto costituito da un sistema integrato. In uno scenario lavorativo in costante cambiamento, in cui l’azienda perde i suoi confini più tradizionali e fisici ed evolve, comprendere la digital transfomation non coincide soltanto con il conoscere le tecnologie, ma diventa una vera e propria sfida che coinvolge l’intera organizzazione dell’impresa. In ogni settore vanno sviluppate competenze e professionalità capaci di utilizzare una comunicazione integrata efficace. Raggiunto questo obiettivo si entra a tutti gli effetti in una nuova dimensione del mondo del lavoro.

collaborazione-comunicazione-integrata