Lo smart working entra nelle PMI. Nei nuovi ambienti di lavoro digitalizzato e collaborativo, contano oggi soprattutto la rapidità di esecuzione e la condivisione multicanale di dati, informazioni e contenuti aziendali anche in mobilità, passando da voce, video e dati, scambiati quotidianamente nella rete intra e inter-aziendale. Proprio a queste esigenze di smart working specifiche e strategiche delle PMI si rivolge la soluzione di Tim Business Tim Work Smart, che integra in un unico ambiente i tool più importanti di Communication & Collaboration, dalla video conference al file sharing alla chat, offrendo 4 key features: user experience intuitiva, qualità del servizio, sicurezza e Cloud Storage in Data Center italiani.

Con TIM Work Smart una sala virtuale personale

In sostanza, Tim Work Smart è un efficace strumento di audio e video conference cloud based, che offre sale personali a cui collegarsi da qualsiasi luogo e da qualsiasi device (PC, tablet o smartphone), attraverso un browser o con una semplice chiamata telefonica, senza bisogno di scaricare e installare alcun software. Del resto, nei processi di Smart Working, diverse esigenze e task sono spesso comuni a PMI e grandi imprese. Ma mentre queste ultime hanno a disposizione asset tecnologici importanti, diversificati e strutturati, per le PMI e micro imprese la risorsa di smart working più efficace è una piattaforma integrata di servizi ready to use senza soluzione di continuità, che permetta di espandere il parco applicazioni in maniera flessibile, grazie soprattutto al cloud.

Una soluzione “integrata” perfetta per lo smart working nelle PMI

Scendendo nel dettaglio, Tim Work Smart offre 4 pacchetti distinti e scalabili a seconda delle esigenze, che consentono la pianificazione di audio e video-conference in sale virtuali personali e la prenotazione di sale virtuali temporanee. L’accesso al servizio è semplicissimo: avviene da web o da telefono su numero telefonico italiano, attraverso l’invio di una mail di invito ai partecipanti con il link e i riferimenti telefonici necessari per accedere. Con Tim Work Smart la pianificazione dei meeting virtuali non è mai stata così semplice.

Che cosa si può fare con TIM work smart?

  1. Creare gli utenti del servizio, assegnare le licenze dei profili acquistati, aumentare il numero di licenze, creare delegati per svolgere diverse azioni previste dal pacchetto, infine anche assegnare licenze direttamente dalla consolle web di amministrazione.
  2. Connettere più partecipanti direttamente dalla web conference con una chiamata telefonica nazionale, fino a un massimo di 25 utenti.
  3. Registrare le web conference e scaricarle: le video conference possono essere registrate dal promotore del meeting, che può scaricarle in locale per averle sempre a disposizione. Le registrazioni inoltre rimangono online per 3 giorni, quindi vengono cancellate.
  4. Effettuare dirette streaming su YouTube: è possibile collegare l’utenza TIM Work Smart al proprio account YouTube, in modo da poter trasmettere le video conference in diretta o in differita sul canale YouTube.
  5. Abilitare la condivisione di schermo e di singole applicazioni durante la video conference.
  6. Chattare con i partecipanti al meeting.
 In conclusione, Tim Smart Work è la soluzione cloud semplice, completa, integrata e intelligente, perfetta per ogni piccola e micro impresa che vuole cogliere tutti i benefici dello smart working, utilizzando tecnologie innovative strategiche come i servizi cloud, banda larga e dispositivi mobile per potenziare il proprio business.   smart-office