Master digital transformation: il nuovo mantra anche per le PMI. Il processo di trasformazione digitale delle imprese, ormai alla base di ogni sistema produttivo moderno, ha avuto un’accelerazione inimmaginabile a causa dell’emergenza Covid. Ogni processo, project work, ogni relazione ha avuto la possibilità di non doversi interrompere bruscamente grazie alla disponibilità di tecnologie digitali che hanno permesso   interattività e business continuity.

Decreto attuativo del Governo

Come è noto, anche il Governo è intervenuto. Dal 22 giugno scorso è online il decreto attuativo del Ministero dello Sviluppo economico finalizzato a favorire i processi di cambiamento per la trasformazione tecnologica e digitale delle micro, piccole e medie imprese. Sono infatti stati stanziati 100 milioni di euro dal Decreto Crescita per sostenere le PMI nel settore manifatturiero e in quello dei servizi diretti alle imprese, nel settore turistico per le imprese impegnate nella fruizione dei beni culturali e nel settore del commercio.

Il settore turistico

In particolare, il settore turistico, che, secondo l’ultimo rapporto Istat, vale 25,6 miliardi di euro di fatturato e impiega 283mila addetti in 52mila diverse imprese, registra parecchie negatività. Non da ultimo purtroppo il drastico crollo delle prenotazioni nelle principali città turistiche italiane come Firenze, Venezia e Roma, traino del settore turistico annuale. Senza il Covid ci sarebbero stati 81 milioni di turisti che in un solo trimestre avrebbero speso più di 9 miliardi di euro.

Come la tecnologia digitale può in qualche modo contrastare l’inevitabile? Ovviamente la fruizione live di una bellezza artistica o turistica è insostituibile, però la virtualità potrebbe metterci inaspettatamente di fronte ad esperienze davvero inedite tutte da scoprire strada facendo poco alla volta.

Master Digital Tranformation: le Master Class TIM di Operazione Risorgimento Digitale

Di cultura e trasformazione digitale si continuerà a parlare nel ciclo di Master Class TIM dedicato specificatamente alle PMI, un percorso formativo tutto per l’ innovazione digitale.  La Digital Transformation, si sa,  riguarda molte delle tecnologie più avanzate quali realtà aumentata, advanced manufacturing solutions, additive manufacturing, simulation, integrazione orizzontale e verticale, industrial internet, cloud, cybersecurity, big data e analytics, software, piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica, e-commerce, sistemi di pagamento mobile e via internet, fintech, sistemi elettronici per lo scambio di dati geolocalizzazione, tecnologie per l’in-store customer experience, system integration applicata all’automazione dei processi, blockchain, intelligenza artificiale, internet of things. Tutte tecnologie di digital innovation alle quali le PMI dovranno adeguarsi per sviluppare nuovi modelli di business che, a loro volta, necessiteranno di nuove guide, nuove competenze per processi innovativi e all’avanguardia per la crescita di ogni attività produttiva.

Competenze Digitali

Le competenze si sviluppano attraverso lo studio e le esperienze proprie e altrui, anche attraverso l’ascolto di chi ne sa di più, di pionieri e di esperti che hanno già testato nuove procedure, sviluppato nuovi progetti e attività, arricchito il proprio patrimonio di conoscenze e abilità che ora mettono a disposizione della comunità produttiva del Paese.

“Cultura e turismo nell’era digitale” è il ciclo di Master Class gratuite sulla Digital Transformation dedicato al settore del turismo, realizzata da TIM in collaborazione con un partner d’eccezione, NTT DATA. Si tratta di quattro sessioni di un’ora circa, in cui esperti e figure di riferimento di vari settori verticali si avvicendano, attraverso vere e proprie lezioni live in videoconferenza, per spiegare come  il digitale possa aiutare lo sviluppo delle economie nel campo dell’arte, della cultura e del turismo. Il modo del tutto nuovo come l’emergenza Covid ci ha in fretta dovuto insegnare. Per il palinsesto completo del mese di settembre, clicca qui per maggiori info.

Iscriviti gratis

Il prossimo appuntamento, che prevede un ciclo di 4 incontri coordinati da Elena Ceccarelli di NTT DATA inizia  il 15 settembre alle ore 14:30 e vedrà protagonista la più importante compagnia di crociere in Europa e Sud America, la MSC Crociere.  Andrea Guanci,  Direttore Marketing MSC,  racconterà il progetto MSCDreams, come ripartire con la Nave dei sogni. L’evento è aperto e totalmente gratuito previa iscrizione: clicca qui.

A parlare della piattaforma MSCDreams, basata sugli user generated content, ci saranno coloro che l’hanno realizzata e che racconteranno come il coinvolgimento diretto dei clienti grazie al digitale possa contribuire a valorizzare l’esperienza e le emozioni del viaggio, facendolo vivere ad un pubblico ancora più ampio.

New call-to-action