Lavoro Agile o Smart Working, termini gemelli che sintetizzano il più importante cambio di paradigma nel mondo del lavoro, una rivoluzione resa possibile grazie alle tecnologie digitali. L’opportunità per le aziende e i lavoratori di riconsiderare non solo i tempi vita-lavoro, ma anche gli spazi e gli strumenti, tutto a beneficio di un miglioramento della produttività.

L’ufficio fisico non è più l’unica identificazione col lavoro. Abilitatori del cambiamento e quindi dello Smart Working sono le tecnologie (come riportato dal report Osservatorio Politecnico tecnologie e strumenti per il Lavoro Agile), che, grazie ai servizi e alle applicazioni di social collaboration, consentono di comunicare e collaborare anche a distanza, di lavorare senza essere seduti a una scrivania, di accedere a dati e applicazioni aziendali coi diversi device disponibili, anche fuori dalle sedi aziendali, e in sicurezza, quindi di agevolare il lavoro in mobilità.

 

Tecnologie e Smart Working sono divenuti ormai un binomio imprescindibile per realizzare  il Lavoro Agile.

Quali sono le tecnologie che rendono il lavoro Smart Working?

  • Le tecnologie di Social Collaboration. Sono quegli strumenti che supportano il lavoro da remoto e creano nuove e migliori occasioni e modi di collaborazione, anche grazie a soluzioni quali Unified CommunicationCollaboration e Centralini Voip, che permettono di collaborare a distanza usando chat, mail, videoconferenza, audio e integrazione tra la telefonia fissa e mobile.
  • Le tecnologie di Security/Accessiblity, che consentono l’accesso, l’archiviazione dei dati e delle informazioni in modo sicuro, anche da remoto e dai diversi device.
  • Le tecnologie di Mobility, che tramite i device mobili e mobile business app, abilitano il lavoro in luoghi diversi, sia in sede, sia fuori, consentendo un utilizzo dinamico dello spazio.
  • Le Workspace Technology, che favoriscono l’uso più flessibile degli ambienti agevolando il lavoro in mobilità all’interno delle sedi aziendali. Un esempio è rappresentato da soluzioni per la gestione delle sale riunioni.

 

I benefici ottenibili dall’introduzione del Lavoro Agile o Smart Working sono rilevanti e si possono misurare in termini di miglioramento della produttività, riduzione dell’assenteismo e risparmio sui costi per gli spazi fisici.

 

Potrebbe interessarti anche:

14/11/2018
IDEE DI BUSINESS

IAB Forum 2018