Cosa sono Google my Business e Local SEO

La comunicazione al Cliente. Iniziamo con lo spiegare cosa sono esattamente Google my Business e Local SEO. Il primo è un servizio professionale e gratuito che permette di far trovare la vostra azienda nel feed della ricerca locale di Google da parte di tutti coloro che si trovano nelle vicinanze, semplicemente aprendo Google Maps. Il sistema mostra la vostra azienda seguendo due parametri: la pertinenza e la distanza. Questo è reso possibile utilizzando la SEO in modalità locale, appunto Local SEO. Mentre il SEO è l’attività che permette di indicizzare al meglio e posizionare in modo corretto il vostro sito, la Local SEO permette di trovare la vostra attività non tanto a livello nazionale, ma in una specifica zona (città, provincia, regione), quella nella quale il vostro cliente si trova appunto. E con l’aumento delle ricerche da device mobile (smartphone in primis) , la Local SEO è diventato uno strumento fondamentale per le strategie di web marketing di piccole e medie imprese.  

La tua attività è SUL territorio, non solo nel web. Il ruolo importante della comunicazione locale al Cliente

  Farsi trovare localmente e piacere è fondamentale, non solo perché chi cerca si trova in una certa zona e ha bisogno subito di qualcosa in sua prossimità, ma anche perché ci sono aziende che sono notevoli proprio perché localizzate sul territorio, soprattutto quelle di servizi (ristoranti, bar, hotel, pronto intervento casa, farmacia, servizi alla persona, etc.). Amazon, almeno per ora non rappresenta un pericolo sulla parte dei Servizi: possono anche comprare un lavandino su Amazon ma se siete un bravo idraulico cercheranno voi. C’erano una volta le Pagine Gialle, ora c’è Google. La differenza è che Google è imparziale: da marzo 2019 l’algoritmo di Google my Business predilige e conferisce un posizionamento migliore con un valore pari o superiore di 4.1 stelle, a differenza delle Pagine Gialle dove più si pagava, più si stava in alto nell’elenco categorico.  

Quale è il criterio per essere scelti su Google my Business?

Una volta aperta la schermata con la zona grafica di interesse, chi cerca per esempio un ristorante esplora cliccando sull’icona con forchetta e coltello. Le prime due cose che saltano immediatamente agli occhi sono le FOTO e le stellette delle RECENSIONI dei clienti precedenti. Forse non tutti lo sanno, ma fotografare cibo, soprattutto se cotto, è una delle cose più difficili che ci sia. Un buon piatto potrebbe risultare “immangiabile” se presentato attraverso una foto mal riuscita o in bassa risoluzione; un ristorante anche se buono potrebbe essere scartato per le foto di interni ed esterni. Anche le recensioni sono importanti, in termini di percezione di qualità e aiutano nel migliorare il posizionamento nella stessa area grafica. Altri elementi a volte sottovalutati: il numero di telefono e gli orari di apertura, che devono essere sempre aggiornati e tenere anche conto delle aperture e chiusure durante le festività. Ma Google my Business non basta: chi vuole approfondire, per esempio per vedere il menu in dettaglio o per capire anche dalla grafica del sito se il ristorante vale la visita, la maggior parte delle persone (circa il 70%) conclude la ricerca sul SITO, che deve essere in linea con la propria presenza su Google my Business. Investire in questa direzione è la base per essere scelti nel web. E da Google my Business, una volta scelto il ristorante, il passaggio a Google Maps per raggiungerlo è questione di un attimo.  

Google my Business e Local SEO, indispensabili per le PMI

È possibile valutare se l’attività di Local SEO in Google my Business sta producendo gli effetti desiderati, in quanto è integrato un sistema di analisi e tracciamento degli utenti e delle ricerche. La Local SEO si può fare anche in un secondo momento, anche perché Google my Business è in costante mutamento. Quando un imprenditore è focalizzato sulla propria attività, non è così facile avere il tempo e gli skill per seguire, monitorare e migliorare questi parametri. Affidarsi ad un fornitore specializzato è la soluzione più semplice ed immediata, e ripaga dei costi iniziali grazie ad un importante aumento dei clienti. È davvero importante crederci: con Google my Business, le PMI hanno a disposizione uno strumento potenzialmente più incisivo dei comuni canali pubblicitari (radio, affissioni, web e spot su TV locali), più diretto e soprattutto più economico. E se, una volta localizzato il ristorante piuttosto che la copisteria, il potenziale cliente termina la ricerca “atterrando” su un sito ben fatto, responsive e facile da navigare, il gioco è fatto.       New call-to-action