Le strategie multicloud adottate dalle aziende sono sempre più alla base delle mutevoli priorità dettate dal business. Ciò ha rilevato una recente ricerca condotta dalla Forrester Consulting. Secondo lo studio, infatti, una grande maggioranza (86%) degli intervistati descrive la propria strategia cloud come multicloud, non solo perché permette risparmi nella gestione delle varie operazioni, ma anche perché rende disponibile una maggiore flessibilità. Tale fenomeno procede con una certa velocità, e il 60% delle aziende sta spostando le applicazioni mission-critical anche nel cloud pubblico.

Poiché le aziende si concentrano sempre più sulla migrazione di applicazioni mission-critical al cloud, anche gli investimenti in tecnologia cloud e risorse sono in aumento. I ricercatori hanno scoperto che quasi la metà delle imprese segnala almeno $ 50 milioni di spese annue nel cloud. Gli aumenti nell’adozione e negli investimenti nel cloud stanno anche spingendo le aziende ad aggiornare e formalizzare le loro strategie cloud in modo più intenzionale. Secondo lo studio, quasi tre aziende su quattro pianificano di rivalutare la propria strategia cloud entro i prossimi due anni, o crearne una nuova.

I ricercatori osservano inoltre che, in futuro, le strategie cloud devono mirare a creare un maggiore allineamento tra le tecnologie cloud e gli obiettivi aziendali chiave. Il 42% degli intervistati ha dichiarato come prioritario l’efficienza operativa, seguita dall’innovazione e dalla crescita dei ricavi.

La maggior parte delle aziende oggi adotta una strategia multicloud per ottimizzare le prestazioni e raggiungere meglio i propri obiettivi di business. Siccome nessuna singola piattaforma cloud è in grado di soddisfare tutte le necessità specifiche del lavoro, le aziende tendono a sfruttare più cloud, pubblici e privati, ​​per carichi di lavoro applicativi diversi, nel pieno rispetto della sicurezza.

I leader informatici intervistati mostrano una serie diversificata di casi d’uso per piattaforme multicloud e ritengono che un approccio simile offra diversi benefici quali: una migliore gestione e flessibilità dell’infrastruttura IT (33 percento), una migliore gestione dei costi IT complessiva (33 percento) e una maggiore sicurezza e conformità (30 percento). Inoltre, lo studio ha rilevato che le aziende preferiscono le funzionalità dei fornitori che offrono livelli più profondi di assistenza e supporto nella scelta delle possibili soluzioni.

TIM Multicloud è la soluzione che risponde esattamente all’esigenza delle imprese di dotarsi di uno strumento efficiente ed efficace per salvaguardare e migliorare l’operatività, senza rinunciare alla sicurezza del sistema complessivo in cui vive.

Potrebbe interessarti anche:

22/10/2018
ARTICOLO

MULTICLOUD

30/07/2018
STORIE D'IMPRESA

Sicurezza dei dati