Giovedì 7 marzo 2019 al TAG, Talent Garden Calabiana, uno spazio di coworking per startup ed imprese di 8.500 metri2, s’è tenuto un evento internazionale, la BMC Exchange Milano, organizzato da BMC Software Inc con la partecipazione tecnica di TIM.

L’iniziativa, tappa milanese di una serie di eventi globali, ha visto salire sul palco per TIM Francesco Pagliari, VP IT Offering per il Business Marketing.

L’evento ha avuto come temi centrali, insieme all’Intelligenza Artificiale, la Robotica e il Machine Learning; Pagliari ha trattato queste tematiche attraversando i vari scenari di mercato, che stanno portando TIM, attraverso il percorso che ha intrapreso da diversi anni, ad essere all’avanguardia nell’innovazione e nello sviluppo di nuove tecnologie e di nuove soluzioniObiettivo: reinventare in chiave moderna il ruolo delle Telco nel mercato ICT.

La spinta verso la trasformazione digitale porta ogni organizzazione ad affrontare temi hot come quelli dei big data o dell’interferenza dei social media, ma anche la sfida a diversificare prodotti e servizi e attuare un cambiamento, che è soprattutto infrastrutturale.

TIM, leader nel settore di rivendita IT, si impone nel mercato come Cloud Provider made in Italy, e rappresenta un unicum in questo settore d’offerta, portando innovazione e valore aggiunto a tutti i livelli di business e assicurando alla Clientela prodotti e offerte all’avanguardia, al passo con la trasformazione tecnologica e con uno sforzo di apertura verso il futuro che cambierà le vite delle persone nei prossimi anni.

Investire sul futuro seguendo i trend del consumo: questa la scia seguita da Pagliari, insieme alla platea della Sessione Plenaria di BMC Exchange, per esplorare gli orientamenti del mercato. Partendo dalla descrizione della forza dell’Infrastruttura targata TIM, Pagliari ha fatto una veloce panoramica sui servizi Cloud, di Automazione e Controllo gestiti dal Team di Business Marketing, fino ad arrivare alle novità rappresentate da TIM Multicloud, ovvero il “veloce” 5G, passando in rassegna l’importanza delle community TIM Digital Store e TIM Open come spazi di rivendita e di visibilità delle nostre soluzioni Cloud.

TIM è attualmente il primo provider italiano di servizi Cloud. Un’esperienza iniziata oltre 15 anni fa con la virtualizzazione della propria infrastruttura interna e successivamente portata sul mercato con offerte di grande successo. Il salto verso il Multicloud è un ulteriore passo in avanti: grazie alla propria infrastruttura di rete, TIM è in grado di offrire un servizio in più rispetto ai grandi player del cloud: la prossimità. Le offerte TIM Multicloud sono disegnate e rimodulate insieme ai Partner Tecnologici di TIM, ovvero i maggiori Cloud Provider sul mercato, Microsoft, Amazon e Google.

Il 5G è l’ennesima sfida che TIM sta vincendo, perché attuerà una trasformazione dirompente della rete fissa e mobile, con prestazioni 10 volte superiori a quelle attuali: un grande traguardo per la digitalizzazione del Paese, per la competitività delle industrie e per il nostro modo di comunicare e vivere.

Si sono susseguiti durante l’evento anche degli interventi indirizzati a stimolare il pubblico sul tema della Digital Transformation, compreso un simpatico intervallo in cui un robot-pianista, TeoTronico, ha coinvolto la sala in una danza cibernetica elettrizzante!

Potrebbe interessarti anche: