Centralino virtuale, novità grazie al cloud

Il Centralino virtuale, uno dei servizi principali della telefonia in cloud, si arricchisce di ulteriori potenzialità grazie alle nuove tecnologie. E il mercato ne percepisce già le future opportunità. L’intera spesa per la telefonia in cloud, e non solo quella per il centralino, secondo Gartner  avrà una crescita veloce nel 2020 di quasi il 25% per poi diminuire l’anno successivo. L’esplosione dello smart working, provocato dalla pandemia, amplierà la base di utenti soprattutto delle conferenze cloud nel 2020, la crescita diminuirà nel 2021 perché gran parte della spesa sarà stata affrontata prima.

Per quanto riguarda lo specifico della spesa complessiva del mercato UC, invece, si prevede una tendenza inversa; diminuirà del 2,7% nel 2020 e tornerà a crescere nel 2021, poiché le iniziative di telefonia cloud riprenderanno vigore. Il mercato della telefonia e del centralino in cloud da solo, infatti, dovrebbe crescere dell'8,9% nel 2020 e del 17,8% nel 2021.

Gartner prevede anche che entro il 2024, le persone si riuniranno live in azienda solo per il 25% dei casi rispetto a prima della pandemia, un calo drastico guidato dalla necessità di telelavoro e di mobilità, ma anche dai cambiamenti demografici dei lavoratori.

Strumenti virtuali di collaborazione

Cresce in maniera significativa la richiesta di servizi di strumenti virtuali di collaborazione . I motivi sono diversi ovviamente, tra i principali non possiamo non indicare l’ottimizzazione economica e gestionale derivante dalla trasformazione dei centralini tradizionali telefonici da sistema hardware, proprietario e poco integrato con i device mobile, in strumento flessibile utilizzabile ovunque con qualsiasi dispositivo.  Il centralino telefonico in cloud inoltre ha il vantaggio di essere utile a molte tipologie di imprese piccole e medie ma anche alle piccolissime grazie alla sua flessibilità. Il nostro paese ha infatti una struttura economica basata per un’ampia percentuale proprio di piccolissime e piccole imprese con necessità di tempi molto brevi per implementare un efficiente sistema di strumenti di collaborazione virtuale. La flessibilità del cloud permette tempi velocissimi.

TIM Comunica UP

TIM ComUnica UP reinventa il VoIP tradizionale con una soluzione nativamente convergente che non prevede necessariamente la linea fissa. Chi non avrà bisogno della linea fissa, ma non vuole rinunciare al numero fisso, visibile al contatto, trova in questo caso la giusta soluzione. Il servizio di centralino virtuale arriva a connettere fino a 10 chiamate voce contemporanee e funziona con SIM TIM Business e Consumer oltre che anche, e questa è la vera novità, su tutti i WIFI collegati a una qualunque connettività TIM Business e Consumer. Inoltre, la soluzione TIM ComUnica Up non avendo la realizzazione della rete fissa e la consegna dei prodotti ha tempi di attivazione del servizio molto veloci. Lo smartphone diventa così l’unico terminale per numerazioni fisse o mobili a seconda delle esigenze proprie del business e contribuisce ad abilitare in modo rapido ed efficiente le necessità esplosive dello smart working sempre più attuale dopo l’emergenza pandemica.  Dalla tecnologia digitale viene spesso la risposta risolutiva alle nuove esigenze del mercato che impone sempre più mobilità.

smart-office